ProgettiScopri gli obiettivi futuri e i risultati già raggiunti

Progetto Forno 08-06-2021

Nel 2018 siamo a Yungay ad inaugurare la nuova ala della scuola Senor De Pumallucay per i niños especial e parliamo con Marco e Giulia di costruire un laboratorio con annesso negozio all’interno della missione di Cochauain, dietro la casa degli americani attualmente in costruzione.

I costi sono alti, come trovare uno sponsor che finanzi l’intera costruzione?
Però i ragazzini sono proprio bravi, preparano con l’aiuto della maestra Ester il buffet del giorno dell’inaugurazione!!

DICEMBRE 2019

Proviamo a presentare il Progetto UN FORNO PER YUNGAY sul portale del GIVINGTUESDAY. Pur non vincendo uno dei premi, il progetto forno comincia ad essere conosciuto.

2020

Iniziano ad arrivare offerte e a marzo contattiamo una ditta del vicentino che costruisce il forno e a giugno possiamo portarlo a Schio per essere caricato sul container in partenza per il Perù.

Il 16 febbraio 2020, Marco ci scrive : ” Sul forno: Alla fine quest’anno ci hanno bidonati varie persone perciò cominceremo domani con 1 responsabile, Patrizia e 2 ragazzi disabili, più i ragazzi della scuola che verranno su 2 volte a settimana. Cominciamo nella casa “degli americani ” perché non abbiamo assolutamente i soldi per fare altro. L’idea quest’anno è di produrre poco pane, 400 panini al giorno più o meno, torte a richiesta e soprattutto bocconcini da vendere a scuola alla ricreazione: pizzette, empanadas, tortine, sfoglie… bocconcini vari.

Adesso abbiamo un forno elettrico a 1 piastra che andrà bene fino a ottobre, poi la cosa un po’ si complica perché dobbiamo fare i panettoni (che ci hanno già contrattato) e le torte di promozione che sono sempre tantissime. In quel mese comincia a servire un forno più grande, poi l’anno prossimo escono altri 2 ragazzi dalla scuola, quindi cominciano ad essere 4 disabili e bisognerà aumentare di 1 assistente, si comincia ad essere in 6 a lavorare, pensavo per turni di mattina e pomeriggio, più il laboratorio durante il giorno per i ragazzi della scuola potrebbe diventare anche un laboratorio pomeridiano per i normodotati (uno dei talleres).
Questa è l’idea, poi si vedrà pian piano anche che direzione prenderà il commercio dei prodotti e quanto effettivamente si amplierà la pasticceria.
Il forno si sposterà meno possibile, però comunque l’idea è (prima o poi) di costruire un locale adeguato per dei numeri più grandi, in quel caso, quando riusciremo, di sicuro spostiamo il forno. Un abbraccio a tutti, Marco.”

Il 17 SETTEMBRE 2020 , il forno arriva alla missione di Cochauin, è una festa perché non si aspettavano un elettrodomestico così grande! Ora è più fattibile pensare di riuscire a evadere le richieste che nel frattempo sono sopraggiunte.
In questi mesi però, il laboratorio ha continuato a produrre pane principalmente per i poveri, visto che il Covid è arrivato anche in Perù.

E i panificatori acquisendo man mano più sicurezza ed esperienza, dopo vari tentativi , riescono a produrre pasticcini, torte. L’attività è frenetica perché i bisogni sono tanti, e l’idea di un negozietto prende sempre più forma. A dicembre le prime brioches.

2021

In attesa di vedere finalmente in funzione il FORNO, l’idea di creare un laboratorio di panetteria e pasticceria sta iniziando a prendere forma concreta, anche se per la completa realizzazione ci vorranno ancora 1-2 anni.
E se inizialmente si pensava di costruire il laboratorio con annesso negozio dietro la casa degli americani, il costo dell’opera e la visibilità, fanno maturare una nuova idea.

Scrive Marco a marzo : ” … PASTICCERIA per i DISABILI. Abbiamo operato nel 2020 con un gruppetto di 3 ragazzi, i responsabili, vari aiutanti saltuari. È andata molto bene, abbiaamo cominciato una produzione sistematica e un poco di vendita, altri prodotti regalati per i poveri.
L’idea si è rivelata interessante con varie possibilità per il futuro, anche se per ora manca un’ ambiente adeguato e alcuni macchinari.
Il FORNO che avete mandato sembra ideale alle necessità anche se non siamo riusciti ancora a metterlo in funzione. Adesso abbiamo mandato i ragazzi in vacanza e pensiamo di riprendere l’attività i primi di marzo.

Nuova parte del Progetto di Pasticceria

Ristrutturare un ambiente per la pasticceria e il laboratorio per la scuola, con negozietto.

Abbiamo individuato la parte di angolo della cooperativa di falegnameria, che è il posto più in vista e accessibile dai clienti. Stiamo facendo fare dei progetti. Vorremmo metterlo in funzione per la fine del 2021.

Ma cosa servirebbe?

  • tavoli in acciaio
  • impastatrice
  • planetaria
  • congelatore
  • “bastidor” (telai per biscotti e pasticcini)
  • 2 lavandini grandi in acciaio
  • 1 forno piccolo (urgente)
  • 1 frigo espositore (urgente – già acquistato)
  • “selladora” (macchina sigillatrice) (urgente – già acquistato)
  • terma a gas
  • attrezzature varie per la cucina (già acquistate)
  • frigorifero (già acquistato)

Nel frattempo in paese a Yungay è stato messo a disposizione del progetto un negozietto in forma gratuita, dove iniziare a vendere i prodotti e farsi conoscere e lunedì 22 è stata aperta la Panederia.

Rimane comunque aperto per la vendita anche il laboratorio per la produzione del pane.