ProgettiScopri gli obiettivi futuri e i risultati già raggiunti

Progetto Perù 10 Marzo 2019

Anche per questo progetto, come è accaduto per  quasi tutti quelli che abbiamo adottato in questi anni, la scintilla che ha dato vita all’idea è scaturita da un incontro fortuito e dall’ascolto di un’esperienza vissuta.

In questo caso, sono stati due cari amici a dare il via a tutto. Nell’estate del 2015 ci raccontavano, prima di partire per il Perù, dei loro figli, all’estero e in terra di missione. L’estate è poi volata, ma al loro ritorno questi amici ci hanno portato a casa un sogno.

Il sogno di una delle loro figlie, Giulia e di suo marito Marco, a loro volta genitori di quattro bambini, di cui una “niña especial”.

Il sogno di aggiungere alla scuola Señor de Pumallucay , già esistente a Yungay, una nuova ala, destinata proprio ai niños especial, dove i bambini disabili potessero trovare spazi adeguati al loro handicap e poter essere seguiti individualmente.

Un’idea così forte e così incentrata sui bambini è proprio quello per cui Associazione Progetto Giulia è nata. La fiducia che riponevamo in Giulia, Marco, Paola e Giuliano e le loro idee così chiare ci hanno subito spinto a iniziare questo progetto.

Operiamo a Yungay in Perù dal 2015, e questo è quello che abbiamo fatto:

2015

Il progetto della scuola inizia a prendere forma: la nuova ala non sarà un “ghetto” per i bambini disabili.

La palestra, così come la sala computer e la biblioteca, saranno utilizzate da tutti i bambini, garantendo così la convivenza tra tutti.

Al secondo piano, poi, troveranno posto due aule per quei bambini con difficoltà di apprendimento.

2016

Che i lavori abbiano inizio!
Si inizia a scavare a mano il terreno anche se è particolarmente duro, per risparmiare la spesa dell’affitto dell’escavatore. Viene gettato il cemento per realizzare un muro di contenimento che possa sostenere la strada.

2017

Si prosegue con i lavori, con l’intenzione di terminare entro i primi due o tre mesi dell’anno lo scheletro/struttura della scuola, completando il tetto, per poi lavorare all’interno durante i mesi delle piogge, aggiungendo i solai in legno.

Il personale della costruzione è formato anche dagli studenti più grandi, che si turnano nel pomeriggio, così che con il loro compenso possano aiutare le loro famiglie.

Viene demolita la sala mensa, che univa il cantiere alla scuola materna e che era diventata la scuola provvisoria per i bambini disabili.

2018

A marzo riceviamo dal Perù diversi messaggi, tra cui il seguente:

Vi ho mandato alcune foto dello stato di avanzamento dei lavori, come vedete abbiamo finito il tetto e ci stiamo dedicando agli interni. Il lavoro va bene e pensiamo di finirlo per luglio quando venite voi così possiamo inaugurarlo.
Nelle foto potete vedere i lavori di realizzazione dell’impianto elettrico, idraulico, intonacatura.
Poi si passerà ai pavimenti.

Ciao, ci sentiamo presto Marco e Giulia

Ed effettivamente, a luglio inauguriamo la nuova ala della scuola, iniziando così a concretizzare quel sogno che ci era stato presentato all’inizio dell’avventura.

E ora, cosa resta da fare?

L’inaugurazione della scuola Señor de Pumallucay non conclude il nostro impegno in Perù: resta ancora molto da fare.

Gli interventi ancora da effettuare sono:

  • piastrellare i bagni e fornirli di sanitari (coprendo anche le spese di manodopera);
  • arredare tutte le aule del piano inferiore e la biblioteca al piano superiore della scuola;
  • dotare la palestra di attrezzatura adeguate;
  • realizzare e installare la cucina;
  • coprire le spese per il montaggio della ringhiera esterna.

Per questo il tuo sostegno continua ad essere fondamentale per i bambini della scuola Señor de Pumallucay e per tutta la comunità di Yungay.

Qualunque contributo è un grande aiuto, clicca qui se vuoi sapere come fare, oppure scrivici per qualsiasi informazione.